Trofeo Max Bettelle - Pieris 23-24-25 Maggio 2014

  • Stampa

SOLO DANCE E GRUPPI SPETTACOLO 

A Pieris, un piccolo paesino del Friuli Venezia Giulia, si è conclusa la terza edizione del trofeo MAX, memorial  ACSI dedicato a Max Betelle, operatore video che collaborava con la federazione italiana scomparso improvvisamente nel 2011. Il prestigioso memorial organizzato dalla scuola di pattinaggio artistico di Pieris diretta da Cesare e Giulia Zorzin e Francesca Rebeschini, famosa per aver sfornato campioni europei e mondiali come Alessandra Sain e i quartetti Joy e Face, ha ospitato circa 300 atleti tra le specialità della solo dance e dei gruppi spettacolo.

 

Altissimo il livello tecnico delle scuole friulane che trainano la solo dance a livello mondiale e che hanno visto la partecipazione anche di big della specialità come Valentina Carafiello, campionessa italiana junior 2013 e medaglia d’argento ai mondiali di Taipei. Una nota di merito va alla piccola Gaia Sterni, del pattinaggio Pieris, medaglia d’argento al campionato italiano 2013 per la categoria allievi internazionali e promessa della Solo dance, che ha saputo incantare il pubblico per l’intensità con cui si è esibita nella sua danza libera e che vedremo anche ai prossimi campionati italiani di Roccaraso.

Per i gruppi spettacolo non sono mancati momenti di grande spettacolo offerti dalla scuola di New skate di Bassano con il quartetto cadetto vice campione europeo e il gruppo jeunesse campione italiano, e i quartetti di casa Face, medaglia di bronzo agli italiani 2014 e il quartetto cadetto Joy oro agli europei 2013.

Il tutto si è svolto sotto la supervisione dei responsabili ACSI del Friuli Venezia Giulia e del Veneto Simonetta Conti e Eris Anzanello.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti.